Il Parco Preistorico di Peccioli: un’area tematica per tutta la famiglia

Il Parco Preistorico di Peccioli: un’area tematica per tutta la famiglia

Quanti di voi hanno amato i dinosauri da bambini? E quanti hanno figli tutt’ora appassionati che vi chiedono di leggere svariati libri? Se anche voi come me vi ritrovate in una di queste due situazioni e volete ammirarli “dal vivo”, il Parco Preistorico di Peccioli fa proprio al caso vostro! Ovviamente non sto parlando di un fantascientifico parco alla Jurassik Park, ma di una ben più realistica e rilassante area tematica, interamente dedicata alla preistoria!

IL PARCO PREISTORICO DI PECCIOLI: COME NASCE

Ebbene si, anche noi ci siam cascati e ci siam fatti travolgere dalla nuova passione di nostro figlio poco più che treenne: i dinosauri, mastodontici animali dalle caratteristiche piuttosto bizzarre, che da sempre hanno appassionato persone di tutte le età.

Ma come nasce il Parco Preistorico? L’idea venne a due fratelli, figli di un ex artista circense, il quale, ormai stufo dei continui spostamenti per esibirsi, decise di acquistare un vigneto per vivere nella tranquilla e bucolica Toscana. Qui i due ragazzi si accorsero che la proprietà era ricca di tracce fossili e conchiglie e da lì nacque l’idea di ricreare un reale ambiente preistorico! Così trasformarono il vigneto in pineta e realizzarono un itinerario didattico tra gli esemplari da loro riprodotti, cercando di restare fedeli alle dimensioni e caratteristiche. Fu così che nel giro di pochi mesi assemblarono i primi 5 esemplari, inaugurando nel 1976 il Parco Preistorico di Peccioli.

l'immagine rappresenta una zona del parco preistorico di Peccioli, in cui si vede mio figlio che cammina verso un triceratopo rosso, mentre sullo sfondo si vede la pineta e l'altissimo Brachiosauro verde

IL PARCO PREISTORICO DI PECCIOLI: COSA COMPRENDE

Il Parco Preistorico di Peccioli ha un’estensione di circa 3 ettari, è immerso nel verde ed è suddiviso in tre aree:

  • AREA DINOSAURI: è la più vasta e la più attraente del parco, dove i bambini possono giocare o fare un pic nic sul prato, passare attraverso un simpatico vulcano che erutta palline colorate, osservare questi enormi esemplari e imparare le loro caratteristiche leggendo i vicini pannelli esplicativi ricchi di curiosità. Ma sapete quanti esemplari sono stati riprodotti? Sono ben 22 dinosauri, tutti a grandezza naturale e appartenenti a tre diverse epoche:
  1. Paleozoica, a cui appartiene 1 rettile,
  2. Mesozoica, a cui appartengono 18 rettili,
  3. Cenozoica, a cui appartengono 3 mammiferi, compreso l’Homo Erectus.

Purtroppo questi ultimi si trovano nella parte più scoscesa del terreno, raggiungibile solo attraverso scale, quindi è l’unica zona non praticabile con sedie a rotelle o passeggini. Qui sono state riprodotte delle grotte e dei passaggi particolari, che ricreano gli ambienti dell’uomo preistorico.

  • AREA BAR: è l’area più piccola e presenta un bar, dei tavolini e ombrelloni, dei giochi elettrici (come trenini, autoscontro, ecc..), altalene, scivoli e servizi igienici. Per raggiungerla bisogna uscire dal parco e attraversare solo la strada, ricordandosi però di farsi porre il timbro di riconoscimento sulla mano, che ovviamente non poteva non essere un simpatico dinosauro!
  • AREA PARCHEGGIO: è gratuito, abbastanza grande e proprio per questo è raggiungibile anche dai camper. Presenta delle zone d’ombra e comprende anche una vasta tettoia con tavoli da pic-nic. Come quella bar, anche questa è distaccata alcuni metri dall’area dei dinosauri, quindi per raggiungere momentaneamente il proprio veicolo sarà necessario farsi mettere il timbro di riconoscimento.

IL PARCO PREISTORICO DI PECCIOLI: LA NOSTRA ESPERIENZA

La nostra esperienza al Parco Preistorico di Peccioli è stata davvero positiva perchè per la prima volta abbiamo potuto portare nostro figlio a vedere i suoi amati dinosauri. Già dall’ingresso si intravede il primo esemplare, un altissimo Brachiosauro, suscitando il forte entusiasmo dei più piccini (e anche di noi adulti…ammettiamolo dai!).

All’interno dell’area dei dinosauri non ci sono abbastanza tavoli e quei pochi non sono tutti all’ombra, quindi attrezzatevi di teli e tovaglie per eventuali pic nic direttamente sul prato.

Potrebbe capitare che i vostri figli, presi dal troppo entusiasmo, vi chiedano di gironzolare continuamente per il parco, sabotando il momento del pranzo: dei giochi a tema si sono rivelati degli ottimi alleati per intrattenerlo durante il pic nic, senza doverlo continuamente rincorrerlo perchè scappa da ogni parte, quindi vi consiglio di portarvi uno zainetto con dentro un libro e dei dinosauri.

l'immagine ritrae mio figlio davanti ad un Mammut mentre prova ad imitarne il verso

IL PARCO PREISTORICO DI PECCIOLI: info utili

La posizione del parco è abbastanza comoda, si trova nella provincia di Pisa (da cui dista 42 km) ed è compreso all’interno del quadrilatero Pisa, Firenze, Siena, Livorno. Noi siam partiti da La Spezia, abbiamo percorso decisamente qualche km in più (circa 122), però ci siam goduti il magnifico panorama della campagna toscana, incontrando vasti campi di girasoli.

Il centro abitato più vicino è il borgo di Peccioli, dista poco più di 1 km e sono bastate meno di due ore per ammirare il piccolissimo centro storico e delle interessanti installazioni artistiche, il tutto accompagnato da un buonissimo gelato!

Il biglietto è low cost: 7€ intero, 5 € ridotto (scolaresche, comitive, dai 3 ai 12 anni e over 65), gratis per disabili e bimbi sotto i 3 anni. Dura tutto il giorno e con l’apposito timbro sulla mano è possibile allontanarsi per poi rientrare. In biglietteria consegnano anche una comodissima mappa del parco, permettendovi così di orientarvi senza problemi.

Gli orari di apertura del parco sono limitati ad alcuni mesi l’anno, infatti è visitabile solo da Marzo a Novembre, ma in questo periodo rimane aperto anche per le festività, rispettando sempre gli orari 9:30 – 19:00 con ultimo ingresso alle ore 18:00.

E voi siete già stati al Parco Preistorico di Peccioli? Vi piacerebbe portarci i vostri bimbi? Scrivetemi tra i commenti e suggeritemi altri parchi tematici, vi aspetto!

Questo articolo ha 13 commenti.

  1. Teresa

    Effettivamente sembra essere un posto ideale per trascorrere una giornata in relax, soprattutto se si hanno dei bambini. Lo terrò senza dubbio presente!

    1. Salvina82

      E fai bene, perché è davvero tanto piacevole e adatto ad ogni età!😉

  2. Erminia

    E’ bellissimo! Non lo conoscevo. Sicuro che è solo per i più piccoli? Perchè io sarei molto curiosa di visitarlo!

    1. Salvina82

      Ahahahah….vai tranquilla, è adatto ad ogni età!😉 Io mi sono divertita tantissimo!!!!!😬😬

  3. Ma che carino questo parco! Un ottima meta da tenere in considerazione quando Si viaggia con i bambini in Toscana. Noi cerchiamo sempre di dedicare un paio di giornate del viaggio al loro divertimento, optando per posti come questo!

    1. Salvina82

      Hai ragione, sarebbe perfetto all’interno di un tour della Toscana!😉

  4. Helene

    Che bell’idea, magari non per una giornata visto che noi arriviamo dal Piemonte ma sicuramente da abbinare ad un tour in Toscana. Mio figlio sarebbe sicuramente curioso ed entusiasta ed è proprio in un’età perfetta per questo genere di parchi.

    1. Salvina82

      Allora organizza presto, sarà super divertente!!!!😉

  5. paola

    Non conoscevo questo parco, soprattutto quando ne avrei avuto bisogno. Mia figlia è stata una grande appassionata di dinosauri e preistoria per tutta l’infanzia e le sarebbe piaciuto molto passeggiare tra i T-rex. In questo momento della sua vita, nell’adolescenza avanzata, considera dinosauri solo chi ha più di 50 anni…

    1. Salvina82

      Ahahahahahahah, mi hai fatto morir dal ridere! Dai, ti rifarai appena arriveranno i nipotini e vedrai quanto saranno felici della loro nonna!😉

  6. Elena Vizzoca

    Ma che bello questo parco, immagino che tuo figlio si sia divertito molto. Un luogo ideale per i bambini, ma anche per i più grandi dove potersi rilassare, magari sul prato dopo un pic nic.

    1. Salvina82

      Hai ragione si è divertito molto e noi con lui! E sdraiarsi sul prato è stato veramente rilassante per tutti noi!

  7. Eliana

    Un luogo che ammalia i piccoli e diverte anche gli adulti che hanno la possibilità di conoscere ere geologiche lontane e specie estinte molto suggestive. Consiglio sempre questi luoghi a chi mi chiede di visitare qualcosa di “insolito”.

Lascia un commento